Tutti i dati personali vengono raccolti in conformità con la legislazione e la regolamentazione applicabili e con la politica relativa alla protezione dei dati personali del Gruppo Lyxor. Per ulteriori informazioni sul trattamento dei dati, vi invitiamo a consultare le modalità e le condizioni generali cliccando il link . Potete inoltre opporvi, in qualsiasi momento e gratuitamente, al trattamento dei vostri dati personali a fini di prospezione commerciale o alla comunicazione a terzi per tali fini. Potrete esercitare i vostri diritti rivolgendovi al Responsabile della protezione dei dati personali, scrivendo all’indirizzo seguente: [email protected].

Affrontare le differenze in Europa

Il 2019 sarà l’anno in cui il “sogno” finirà?

Gli asset europei sono caratterizzati da prezzi che seguono il passo di una crescita economica molto lenta e hanno negoziato nel 2018 con volumi molto inferiori rispetto a quelli statunitensi. Tuttavia, se i rischi dovessero ridursi, il sentiment potrebbe facilmente mutare. Fino ad ora i catalizzatori in grado di avviare un cambiamento in Europa sono stati deboli, in quanto le differenze nella regione si sono ampliate.

Nonostante ciò, una Brexit con un esito delle negoziazioni positivo, una risoluzione delle divergenze con l’Italia e un allentamento della tensione commerciale potrebbero essere elementi a supporto. Per fornirvi un’accurata visione sul futuro del “sogno” europeo, abbiamo chiesto al Presidente del Consiglio di Amministrazione di Societe Generale, Lorenzo Bini Smaghi, in passato l’“uomo italiano all’interno della BCE”, di tracciare per noi una view sul futuro dell’Europa.

1. È il momento di investire meno o più in Europa?

Brexit, l’avanzata dei populismi e un crescente divario tra Nord e Sud Europa hanno messo in dubbio la tenuta del progetto europeo. I membri dell’UE sono divisi tra coloro che continuano a sostenere il progetto politico europeo e quelli che vorrebbero meno ingerenze da parte dell’Europa. In questo contesto, le prossime elezioni per il Parlamento Europeo potrebbero avere conseguenze importanti. Finirà dunque il “sogno”?
ETF da considerare
ETF UCITS 
Esposizione
Patrimonio in gestione (AuM)
TER (Costo Totale Annuo)
Top 50 blue-chips dell'Eurozona
€105mln
0,07%
Blue Chip Eurozona
€397mln
0,07%
Large e mid-cap EMU
€413mln
0,12%
Broad Europei large e mid-cap
€1,5mld
0,07%
Europei large e mid-cap
€1,8mld
0,25%
Le opinioni espresse in questo video sono quelle di Lorenzo Bini Smaghi e non quelle di Société Générale o di Lyxor International Asset Management, e non sono da intendersi come raccomandazioni di investimento o sollecitazioni all’investimento in specifici prodotti. TER (Costo totale annuo) e AUM (Patrimonio in gestione) sono aggiornati al 16/01/2019.
2. Cosa possono fare politici e governanti?

Il supporto verso l’UE è relativamente debole e lo scenario politico si sta spostando dai partiti centristi moderati verso nuove (e spesso più estreme) compagini. In questo contesto, la crisi dell’immigrazione europea, la stagnazione economica ed un crescente dissenso verso la globalizzazione hanno aggravato la situazione europea. Possono essere risolti questi problemi?
ETF da considerare
ETF UCITS 
Esposizione
Patrimonio in gestione (AuM)
TER (Costo Totale Annuo)
Titoli Eurozona con rischio ridotto
€49mln
0,20%
Titoli europei con rischio ridotto
€54mln
0,20%
Titoli europei selezionati per qualità e dividend yield
€34mln
0,45%
Titoli europei con alti dividendi
€143mln
0,30%
Titoli di Stato dell'Eurozona con i più alti rating
€599mln
0,165%
Le opinioni espresse in questo video sono quelle di Lorenzo Bini Smaghi e non quelle di Société Générale o di Lyxor International Asset Management, e non sono da intendersi come raccomandazioni di investimento o sollecitazioni all’investimento in specifici prodotti. TER (Costo totale annuo) e AUM (Patrimonio in gestione) sono aggiornati al 16/01/2019.
3. Come potrebbe essere stimolata la crescita in modo da attrarre investitori non europei? 

Le problematiche del mercato del lavoro, le nuove regolamentazioni e le tensioni commerciali hanno pesato sulla crescita, mentre l’incertezza politica ha pesato sugli affari e ha frenato gli investimenti da parte delle imprese. Un cospicuo numero di investitori non europei ha così smesso di investire in Europa. Come possiamo far sì che questi ultimi ritornino?
ETF da considerare
ETF UCITS 
Esposizione
Patrimonio in gestione (AuM)
TER (Costo Totale Annuo)
Small Cap EMU
€214mln
0,40%
Tescado mid cap
€42mln
0,20%
Francese large cap
€4,1mld
0,25%
Le opinioni espresse in questo video sono quelle di Lorenzo Bini Smaghi e non quelle di Société Générale o di Lyxor International Asset Management, e non sono da intendersi come raccomandazioni di investimento o sollecitazioni all’investimento in specifici prodotti. TER (Costo totale annuo) e AUM (Patrimonio in gestione) sono aggiornati al 16/01/2019.
4. Quali possono essere le prospettive della BCE dopo il QE e chi può sostituire Mario Draghi?

La BCE può anche confermare la fine del QE, ma non può ancora tagliare ogni forma di supporto all’economia del Vecchio Continente. La crescita lenta e la bassa inflazione hanno mostrato una certa resilienza agli stimoli della politica monetaria e il primo rialzo dei tassi sembra sempre più lontano. Il successore di Mario Draghi avrà quindi numerose problematiche da gestire. Quale sarà la prossima mossa della BCE?
ETF da considerare
ETF UCITS 
Esposizione
Patrimonio in gestione (AuM)
TER (Costo Totale Annuo)
Aspettative di inflazione
€1mld
0,25%
Obbligazioni corporate a tasso variabile in Euro
€1,1mld
0,15%
Titoli di Stato dell'Eurozona con i più alti rating
€599mld
0,165%
Le opinioni espresse in questo video sono quelle di Lorenzo Bini Smaghi e non quelle di Société Générale o di Lyxor International Asset Management, e non sono da intendersi come raccomandazioni di investimento o sollecitazioni all’investimento in specifici prodotti. TER (Costo totale annuo) e AUM (Patrimonio in gestione) sono aggiornati al 16/01/2019.
5. Come investirà in Europa nel 2019?

Lorenzo Bini Smaghi rivela le sue preferenze su asset, Paesi e settori europei. Esamina quelli che hanno più probabilità di rimanere indietro qualora la situazione continuasse a peggiorare, ma anche dove trovare protezione e perfino delle opportunità. Quali settori possono beneficiare maggiormente di un miglioramento del sentiment?

ETF da considerare
ETF UCITS 
Esposizione
Patrimonio in gestione (AuM)
TER (Costo Totale Annuo)
Titoli Eurozona con rischio ridotto
€49mln
0,20%
Titoli europei con rischio ridotto
€54mln
0,20%
Titoli europei selezionati per qualità e dividend yield
€34mln
0,45%
Società europee attive nell’Healthcare
€292mln
0,30%
Società europee attive nelle Utility
€36mln
0,30%
Le opinioni espresse in questo video sono quelle di Lorenzo Bini Smaghi e non quelle di Société Générale o di Lyxor International Asset Management, e non sono da intendersi come raccomandazioni di investimento o sollecitazioni all’investimento in specifici prodotti. TER (Costo totale annuo) e AUM (Patrimonio in gestione) sono aggiornati al 16/01/2019.

Guida sui Mercati Europei

La guida alle sempre più marcate differenze in Europa si propone di aiutarti a controllare i tuoi investimenti. Al suo interno troverai un riepilogo delle principali tematiche che riguardano l’Europa, un grafico da tenere a mente e gli eventi principali da monitorare. Troverai inoltre alcuni ETF da considerare in questo contesto.

Spotlight sui Mercati Europei

La nostra analisi sui mercati europei è stata concepita per guidarti nell’affrontare la complessità degli indici azionari europei, e copre esposizioni ampie, settoriali e tematiche in ogni loro aspetto. Vengono inoltre riportati i flussi degli ETF e viene indicato quale veicolo di investimento scegliere in ciascun mercato.

Hai bisogno di aiuto per esplorare l'intera gamma?

Abbiamo più di 220 ETF classificati in base a 6 obiettivi di investimento, per aiutarti nel tuo percorso di investimento.

Copyright 2019 Lyxor – Gruppo Société Générale
Grazie per esserti iscritto
x
Iscriviti per continuare a leggere
Inserisci il tuo indirizzo email per accedere ai nostri contenuti e ricevere aggiornamenti regolari da Lyxor ETF.
*Campi obbligatori
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere email con finalità di marketing da parte di Lyxor ETF e confermi di essere un investitore professionale/istituzionale. L'iscrizione può essere annullata in qualsiasi momento.
All personal data are collected in compliance with applicable laws and regulations and the Lyxor privacy policy. For more information about how we process your data, please refer to the terms and conditions of our website https://www.lyxoretf.com. You have a right of opposition, at any time and free of charge, to the use of your personal data for the purpose of direct marketing purposes or communicated to third parties for that purpose. You may exercise this right by sending your request to the data protection officer at the following email address: [email protected].